Precisiamo subito che quella che conosciamo di Roma è una cucina della tradizione ed ha una netta matrice popolare. Si tratta infatti di cibi fatti di ricette povere e “di recupero” che hanno contraddistinto da subito il mangiare romanesco come genuino e ineguagliabile (che si può assaggiare nei giorni di venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 aprile 2019 ad Eataly Milano nel “Festival della Cucina Romana”); aggiungiamo anche che quella romana è una cucina che ha avuto un flusso continuo di contaminazioni perchè la Città Eterna è stata da sempre un crocevia di popoli: i cibi della Capitale ripropongono quindi sapori diversi, da quelli etruschi a quelli greci, da quelli arabi e quelli ebraici.

Nell’Antica Roma le caupona o il thermopolium, ossia le antiche taverne, erano l’alternativa popolare al triclinium delle ville patrizie (ricordiamo le ricette di Marco Gavio Apicio, cuoco e gastronomo vissuto tra il 14 e il 37 d.C.)… Qui di seguito una serie di piatti che caratterizzano proprio questa cucina romanesca

Pasta alla Amatriciana

Pasta alla Carbonara

Tonnarelli Cacio e Pepe

Fettuccine alla Vignarola

Pizza romana bianca

Panino con porchetta

Supplì classico

Maritozzo classico

Crema Marialuisa

Via Laurina 34 – 00187 Roma
Tel:+39 06 874030890
Mail:info@hotelcentraleroma.it

© 2018 Hotel Centrale.

Privacy Policy

Cookie Policy

SCELTO DA